REGOLAMENTO PER L'UTILIZZO DELLA CASA DELLA NATURA

L’utilizzo dei tavoli e del barbecue della "Casa della Natura" è libero e, per tale utilizzo può essere lasciata una offerta.  E' possibile acquisire il diritto di precedenza nell’utilizzo di dette attrezzature, concordando un contributo al momento della prenotazione.  La prenotazione dà diritto all’uso della cucina e dei suoi accessori.  Le attrezzature utilizzate dovranno essere lasciate come al momento dell’arrivo. L’utilizzo del fabbricato è subordinato alla prenotazione ed alla disponibilità di volontari dell’associazione per l’assistenza. L’utilizzo della Casa prevede un contributo a titolo di rimborso spese.  La Casa non è prenotabile durante i giorni di apertura programmata (vedi programmazione aperture) in quanto in tali giorni l’accesso alla Casa è garantito a tutti i cittadini alle condizioni previste dal Regolamento. L’orario di apertura della Casa, a seguito delle prenotazioni, verrà concordato di volta in volta. La capienza massima della Casa è di 40 persone; in qualsiasi caso chi utilizza la Casa della Natura o le sue pertinenze deve rispettare le normative comunali vigenti.  Chi frequenta la Casa della Natura e' invitato a portare i propri rifiuti a valle, smaltendoli in forma differenziata.
                                                                Per prenotare telefonare a Ornella tel. 3707079371

Regolamento interno per la gestione della “Casa della Natura” di Bovezzo (Recolt).

Si istituiscono tre commissioni di lavoro:

  • Gestione casa 

Con il compito di organizzare i turni di apertura della Casa della Natura, la manutenzione ordinaria, l'arredamento interno, la gestione del vettovagliamento, il registro spese (entrate ed uscite) e l'organizzazione di pranzi e rinfreschi.

  • Gestione pertinenze

Con il compito di manutenzione degli attrezzi operativi e dei mezzi di trasporto, manutenzione spazi verdi e arredamenti esterni e di tutte le opere esterne a servizio della Casa della Natura e di proporre miglioramenti.

  • Rapporti con l'esterno 

Con il compito di organizzare gite e iniziative, pubblicità e creazione di un sito, rapporti con altri gruppi e con le istituzioni pubbliche e private e con il g.i.a.n. nazionale.
L’adesione ad uno o più commissioni è libera e non comporta l’esclusione dal partecipare attivamente alle iniziative proposte dalle altre Commissioni. L’adesione alla commissione comporta l’assunzione di responsabilità nei confronti dei soci e quindi l’impegno a mantenere le attività programmate e a svolgere i compiti assegnati, salvo casi imprevisti per i quali, comunque, si deve provvedere alla sostituzione del socio impedito. Per ogni commissione è previsto un referente, che potrà partecipare di diritto alle riunioni del consiglio direttivo.

Il comportamento dei soci deve ispirarsi sempre alla massima cordialità e gentilezza.


Tra i membri delle commissioni di lavoro deve regnare la massima serenità e nessun membro può arrogarsi il diritto di offendere o criticare o ordinare di fare qualcosa agli altri membri della commissione.
Si dà per assodato che ogni socio collabori su base volontaria mettendo a disposizione di tutti le sue capacità e competenze in un clima di rispetto e sano cameratismo.
Le critiche sono sempre ben accette, purché costruttive ed espresse in modo civile e rispettoso.
A scadenze da definire ci si riunisce per fare il punto della situazione e discutere e risolvere eventuali problemi.
Nella riunione di apertura dell’anno di gestione i soci confermano o meno l’adesione alle varie commissioni di lavoro.  Riguardo alla gestione della “Casa della Natura” si stabilisce che: saranno due persone a turno a gestire l’apertura della Casa nei giorni stabiliti dal calendario, sia per la sicurezza che per il controllo dell’ambiente. All’interno della Casa dovranno essere esposti, oltre al calendario dei giorni di apertura, i numeri telefonici di pronto intervento e dei responsabili del gruppo gestore. I gestori dovranno avere un comportamento accogliente verso i frequentatori, anche occasionali.
I gestori, al momento della chiusura, dovranno verificare che l’ambiente sia stato lasciato pulito e in ordine ed i rifiuti prodotti in Casa dovranno essere conferiti negli appositi bidoni esterni predisposti per la raccolta differenziata. Questo vale anche per i servizi esterni. le chiavi della Casa saranno in dotazione solo ai membri del direttivo e il responsabile del turno di presenza dovrà provvedere al ritiro e alla riconsegna delle stesse all’inizio e al termine del turno. I gestori, durante il servizio dovranno segnare, su un apposito registro, consumi di bibite o altro da parte di se stessi o di eventuali ospiti allo scopo di provvedere al ripristino delle eventuali scorte.
Dovranno altresì segnare i contributi ricevuti durante il turno si servizio e provvedere a consegnare il denaro raccolto e le chiavi al responsabile da cui le aveva ricevute.
Solo due persone saranno incaricate di ricevere le prenotazioni per l’uso della Casa da parte di gruppi o associazioni, in periodi calendarizzati o non. La jeep potrà essere utilizzata solo dalle seguenti persone: Emilio Zanini, Guido Moretti, Giacomo Borella.
I gestori di turno dovranno sensibilizzare i frequentatori al rispetto della Natura invitandoli cortesemente ad iscriversi al G.I.A.N.  A tale proposito sarà sempre disponibile presso la Casa un certo numero di bollini, di tessere e il registro per raccogliere nuove iscrizioni al Gruppo.